Sheer Eye Zone Corrector by Shisedio, ovvero: come trovare il correttore perfetto

Inserito da in Beauty | 0 commenti

Sheer Eye Zone Corrector by Shisedio, ovvero: come trovare il correttore perfetto

23 aprile 2014

La sveglia suona puntuale ogni mattina e sempre troppo presto. Vorrei rimare a letto almeno altri dieci minuti ma gli impegni della giornata sono sempre tanti e non c’è tempo per riposare ancora. Mi alzo, corro in bagno e vedo il mio viso riflesso allo specchio: i capelli sono spettinati, gli occhi leggermente gonfi e le occhiaie mi ricordano che non dormo abbastanza. Se vivessi in una favola, a questo punto arriverebbe la fata turchina che, con la sua bacchetta magica, farebbe sparire ogni segno di stanchezza ma viviamo nel mondo reale, quindi niente magia. Esiste però un prodotto che, da solo e in un istante, riesce a fare ciò che chiederei alla fatina delle fiabe: sto parlano dello Sheer Eye Zone Corrector di Shiseido.

Shiseido Sheer Eye Zone Corrector 3Trovare il correttore perfetto non è affatto semplice: non bisogna soltanto scegliere il colore che riesca a coprire le occhiaie ma si deve pretendere molto di più. Oggi, infatti, è necessario avere un prodotto versatile, comodo da portare in borsa quando si è fuori casa e che, riesca a cancellare tutti i segni di stanchenzza dal viso ed a camuffare le piccole imperfezioni, regalandoci immediatamente un aspetto fresco e riposato. Sheer Eye Zone Corrector è capace di fare tutto questo e adesso vi spiego come. Il prodotto nasce già come correttore ed illuminante, quindi la sua formula ultra sottile è perfetta sia per essere applicata nel contorno occhi e coprire le discromie delle occhiaie, sia per nascondere le ombre e creare dei punti luce naturali sul viso. Proprio per questo suo doppio utilizzo, è importante capire qual è la tonalità perfetta per noi. Per ogni tipologia di pelle (chiara, media e scura) Shiseido ha creato ben 2 colorazioni: una più chiara e una più aranciata. La prima è perfetta come illumante, la seconda, invece, per cancellare le occhiaie in un solo gesto.

Shiseido Sheer Eye Zone Corrector 2Però, se si ha la fortuna di non avere delle occhiaie molto scure, la tonalità più chiara è quella che fa al caso vostro, perchè riuscirà ad agire sul viso sia come correttore che come illuminate. Questo è anche il mio caso, infatti io, avendo la pelle chiara e non avendo bisogno di una coprenza molto alta nella zona del contorno occhi, ho scelto lo Sheer Eye Zone Corrector n. 101 Very Light. E’ lui la mia bacchetta magica.

Shiseido Sheer Eye Zone Corrector 4

Il prodotto è racchiuso all’interno di un astuccio color avorio con tappo e base nera, che ricorda molto un pennarello. Una volta aperto, ci troviamo davanti il pennellino-applicatore: bianco, morbidissimo e molto delicato sulla pelle. Per la prima applicazione, è necessario ruotare fino a 20 volte l’estremità inferiore della confezione, fino a quando il prodotto non arriverà tra le setole dell’applicatore. Quotidianamente, invece, bastano solo 2/3 scatti per avere subito disponibile la quantità ideale. Lo Sheer Eye Zone si applica direttamente sulla pelle e la sensazione che si prova è di estrema freschezza: questo grazie alla formula che ottimizza il livello di idratazione del contorno occhi. Dopo averlo steso, va semplicemente picchiettato con il polpastrello dell’anulare e il gioco è fatto!

Shiseido Sheer Eye Zone Corrector 5La coprenza è media, quindi va benissimo sia per coprire le occhiaie che per cancellare piccoli brufoletti e rossori dal viso. Io, però, lo applico sempre anche su altre quattro zone, ovvero:

sotto l’arcata sopraccigliare per creare un punto luce che apra lo sguardo;

ai bordi del naso per eliminare la zona d’ombra che si crea naturalmente;

agli angoli dellea bocca e sull’arco di cupido per dare volume alle labbra;

sul mento e la parte centrale del viso per un contouring naturale.

Usando un fondotinta liquindo, questi passaggi sono successivi alla sua stesura. Se utilizzate un fondo in polvere, però, ricordate di applicare il prodotto sempre prima del fondotinta. La durata è ottima: Sheer Eye Zone Corrector rimane perfetto per oltre 6 ore senza mai sbavare o creare antiestetiche righe. Dopo una giornata di lavoro, è l’alleato ideale per rinfrescare il makeup durante la veloce pausa pranzo ed essere nuovamente radiose per tutta la seconda parte della giornata.

Ogni confezione contiene 3,8 ml di prodotto che possono essere utilizzati nei 24 mesi successivi all’apertura. Il prezzo è di 25,50 euro circa ma, può subire delle piccole variazioni da profumeria a profumeria.

Collage Shiseido

Articoli correlati:

Lascia un commento

Licenza Creative Commons
Tutti i contenuti pubblicati su PepperChic.com di Paola Floriana Riso sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.pepperchic.com.
Seo PackagesWhat is seo - seo tips

Per migliorare l'esperienza dei propri utenti PepperChic utilizza dei cookie, anche di terze parti. Proseguendo con la navigazione si accetta l'utilizzo di tali strumenti.

COOKIE POLICY La presente Cookie Policy ha lo scopo di illustrare i tipi e le categorie di cookie, le finalità e le modalità di utilizzo dei cookie da parte di pepperchic.com, nonché di fornire indicazioni agli utenti circa le azioni per rifiutare o eliminare i cookie presenti sul sito. Che cosa sono i cookie? I cookie sono costituiti da porzioni di codice (file informatici o dati parziali) inviate da un server al browser Internet dell’utente, da detto browser memorizzati automaticamente sul computer dell’utente e rinviati automaticamente al server ad ogni occorrenza o successivo accesso al sito. Solitamente un cookie contiene il nome del sito internet dal quale il cookie stesso proviene, la durata vitale del cookie (ovvero per quanto tempo rimarrà sul dispositivo dell’utente) ed un valore, che di regola è un numero unico generato in modo casuale. Ad ogni visita successiva i cookie sono rinviati al sito web che li ha originati (cookie di prime parti) o a un altro sito che li riconosce (cookie di terze parti). I cookie sono utili perché consentono a un sito web di riconoscere il dispositivo dell’utente e hanno diverse finalità come, per esempio, consentire di navigare efficientemente tra le pagine, ricordare i siti preferiti e, in generale, migliorare l'esperienza di navigazione. Contribuiscono anche a garantire che i contenuti pubblicitari visualizzati online siano più mirati ad un utente e ai suoi interessi. Se l’utente decide di disabilitare i cookie, ciò potrebbe influenzare e/o limitare la sua esperienza di navigazione all’interno dei Siti, per esempio potrebbe non essere in grado di visitare determinate sezioni di un Sito o potrebbe non ricevere informazioni personalizzate quando visita i Siti. Come funzionano e come si eliminano i cookie? Le modalità di funzionamento nonché le opzioni per limitare o bloccare i cookie, possono essere regolate modificando le impostazioni del proprio browser internet. La maggioranza dei browser internet sono inizialmente impostati per accettare i cookie in modo automatico, l’utente può tuttavia modificare queste impostazioni per bloccare i cookie o per essere avvertito ogniqualvolta dei cookie vengano inviati al suo dispositivo. Esistono diversi modi per gestire i cookie, a tal fine occorre fare riferimento al manuale di istruzioni o alla schermata di aiuto del proprio browser per verificare come regolare o modificare le impostazioni dello stesso. L’utente è abilitato, infatti, a modificare la configurazione predefinita e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. Qui sotto il percorso da seguire per gestire i cookie dai seguenti browser: Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/block-enable-or-allow-cookies Safari: http://support.apple.com/kb/PH11913 Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it-IT&hlrm=fr&hlrm=en Firefox: http://support.mozilla.org/it-IT/kb/enable-and-disable-cookies-website-preferences Se l’utente usa dispositivi diversi tra loro per visualizzare e accedere ai Siti (per esempio, computer, smartphone, tablet, ecc.), deve assicurarsi che ciascun browser su ciascun dispositivo sia regolato per riflettere le proprie preferenze relative ai cookie. Per eliminare i cookie dal browser Internet del proprio smartphone/tablet è necessario fare riferimento al manuale d’uso del dispositivo. Quali tipologie e categorie di cookie utilizza Condé Nast e per quali finalità? I Siti utilizzano diverse tipologie di cookie ognuna delle quali ha una specifica funzione. Condé Nast utilizza i cookie per rendere l’uso dei Siti più semplice e per meglio adattare sia i Siti che i propri prodotti agli interessi e ai bisogni degli utenti. I cookie possono essere usati anche per velocizzare le future esperienze e le attività degli utenti sui Siti. Inoltre, Condé Nast utilizza i cookie per compilare statistiche anonime aggregate che consentono di capire come gli utenti utilizzano i Siti e per migliorare la struttura e i contenuti dei Siti stessi. I Siti di Condé Nast utilizzano o possono utilizzare, anche in combinazione tra di loro, cookie: di “sessione” che vengono memorizzati sul computer dell’utente per mere esigenze tecnico-funzionali, per la trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito; essi si cancellano al termine della “sessione” (da cui il nome) con la chiusura del browser; “persistenti” che rimangono memorizzati sul disco rigido del computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti. Tramite i cookie persistenti gli utenti che accedono ai siti (o eventuali altri utenti che impiegano il medesimo computer) vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita. Cookie di terza parte Quando un utente utilizza i Siti, è possibile che vengano memorizzati alcuni cookie non controllati da Condé Nast. Questo accade, per esempio, se l’utente visita una pagina che contiene contenuti di un sito web di terzi. Di conseguenza, l’utente riceverà cookie da questi servizi di terze parti. Sui cookie di terza parte Condé Nast non ha il controllo delle informazioni fornite dal cookie e non ha accesso a tali dati. Queste informazioni sono controllate totalmente dalle società terze secondo quanto descritto nelle rispettive privacy policy. La tabella che segue riporta i cookie di terza parte presenti sui Siti Condé Nast. Questi ultimi ricadono sotto la diretta ed esclusiva responsabilità del gestore terzo e sono suddivisi nelle seguenti macro-categorie: Analitici: sono i cookie utilizzati per raccogliere e analizzare informazioni statistiche sugli accessi/le visite al sito web. In alcuni casi, associati ad altre informazioni quali le credenziali inserite per l’accesso ad aree riservate (il proprio indirizzo di posta elettronica e la password), possono essere utilizzate per profilare l’utente (abitudini personali, siti visitati, contenuti scaricati, tipi di interazioni effettuate, ecc.). Widgets. Rientrano in questa categoria tutti quei componenti grafici di una interfaccia utente di un programma, che ha lo scopo di facilitare l'utente nell'interazione con il programma stesso (a titolo esemplificativo sono widgets i cookie di Facebook, Google+, Twitter). Advertsing. Rientrano in questa categoria i cookie utilizzati per erogare servizi pubblicitari all’interno di un sito.

Chiudi